Ferrari, Ebit trimestre sale del 26%, vede 8.000 auto in 2016

martedì 2 agosto 2016 16:09
 

MILANO, 2 agosto (Reuters) - Ferrari ha chiuso il secondo trimestre con un Ebit adjusted in rialzo del 26% e conferma le previsioni per l'anno, ma con un lieve aumento del numero delle vetture vendute.

Azioni in rialzo, con i trader che parlano di dati migliori delle attese e della positiva conferma delle previsioni. Alle 16 italiane salgono del 2% a 41,35 euro, con scambi per 750.000 pezzi, da una media giornaliera di 593.000 pezzi circa.

Le consegne totali del trimestre sono pari a 2.214 veicoli, con un aumento di 155 vetture, 230 se non si considera LaFerrari, arrivata a fine ciclo.

I ricavi netti salgono del 6% a 811 milioni, l'utile netto adjusted per azione a 55 centesimi da 41 centesimi.

Per il 2016 il gruppo prevede: consegne a circa 8.000 veicoli da "oltre 7.900" della precedente previsione, ricavi uguali o maggiori di 3 miliardi, Ebitda adjusted uguale o superiore a 800 milioni, debito netto uguale o inferiore a 730 milioni.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano

Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia