Ferragamo, in lieve rialzo utili semestre, modesto calo ricavi

martedì 2 agosto 2016 18:07
 

MILANO, 2 agosto (Reuters) - Ferragamo chiude il semestre con utile ed Ebitda in lieve crescita a fronte di una leggera discesa dei ricavi.

Confermata l'uscita dell'AD Michele Norsa, che se ne va con 1,8 milioni di euro di buonuscita e sarà sostituito da domani da Eraldo Poletto, ex AD di Furla. Norsa continuerà a collaborare con il gruppo in veste di consulente strategico di Ferragamo Finanziaria.

Il fatturato, dice una nota, è sceso dell'1,7% a 710 milioni (-3,1% a cambi costanti), con il canale Retail in contrazione del 2% (-3% a cambi costanti) e quello Wholesale dell'1% (-3%).

L'Ebitda è aumentato dello 0,9% a 166 milioni, con un'incidenza sui ricavi cresciuta dal 22,8% al 23,4%. L'Ebit è rimasto stabile a 136 milioni (dal 18,8% al 19,1% dei ricavi).

L'utile netto di pertinenza è salito del 2,3% a 90 milioni.

Secondo il consensus Thomson Reuters, gli analisti si aspettavano in media 716 milioni di fatturato, 168 milioni di Ebitda e 92 milioni di utile netto.

I clienti Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando su

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia