Dada, salgono ricavi e cala utile in sem1, possibile effetto Brexit

giovedì 28 luglio 2016 13:48
 

MILANO, 28 luglio (Reuters) - Dada ha chiuso il primo semestre con ricavi in crescita, marginalità stabile e un utile in calo.

I ricavi, si legge in un comunicato attivo nei servizi per la digitalizzazione, sono saliti del 3%, a 32,8 milioni.

Il margine operativo lordo si è attestato a 5,9 milioni, sostanzialmente stabilie rispetto ai 6 milioni di un anno prima.

Il risultato operativo è aumentato del 10%, a 2,6 milioni.

Dada nella prima metà dell'anno ha registrato un utile di 0,4 milioni, in calo rispetto ai 2,5 milioni di un anno prima. Al netto dei proventi da rivalutazione connessi al conferimento di Simply in 4W Marketplace, l'utile scende a 0,3 milioni.

Per la seconda parte dell'anno il gruppo "conferma la previsione di una crescita organica del volume d'affari, fatti salvi gli effetti derivanti dalle oscillazioni valutarie, mid-single digit, mentre la marginalità operativa è attesa crescere in misura più che proporzionale dal quarto trimestre del 2016".

Dada non ha elementi, al momento, "per ritenere che i recenti avvenimenti relativi alla Brexit possano influire in misura significativamente negativa sull'attività operativa del gruppo, per quanto, nel breve termine, è verosimile che i risultati finanziari possano risentire delle oscillazioni del cambio euro/sterlina... le attività denominate in valuta britannica rappresentano circa il 30% del fatturato complessivo".

Titolo piatto a Piazza Affari: attorno alle 13,45, infatti, è invariato, a 2,3080 euro.

  Continua...