Valvitalia, iter Ipo va avanti, no decisione su tempi - presidente

mercoledì 2 marzo 2016 18:56
 

MILANO, 2 marzo (Reuters) - Il fondatore e AD di Valvitalia Salvatore Ruggeri ha confermato che la società ha scelto le banche che la accompagneranno nel percorso di quotazione e sta lavorando per l'Ipo, anche se al momento non è possibile dare una tempistica.

"Ci stiamo preparando" per la quotazione, ha spiegato a margine di un convegno, confermando che Unicredit, Banca Imi e Jp Morgan saranno i global coordinator.

A una domanda sui tempi dell'operazione, ha risposto: "Non abbiamo fretta, vogliamo fare un'operazione con tutti i crismi. La faremo quando ne ricorreranno le condizioni sui mercati finanziari e del greggio".

L'Ipo porterà all'uscita del Fondo Strategico Italiano, che a fine 2013 era entrato nel capitale della società specializzata nella produzione di valvole per il settore oil&gas con il 49,5%.

Valvitalia ha chiuso il 2015 con un fatturato di 450 milioni di euro, ha spiegato ancora Ruggeri.

Il presidente ha quindi ricordato che nei dodici anni di presenza sul mercato iraniano prima dell'embargo, la società ha venduto prodotti per circa 300 milioni e ora si prepara a riprendere gli affari dopo la caduta delle sanzioni.

(Elisa Anzolin)

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia