PUNTO 1-Intesa Sanpaolo, nessun interesse per acquisizioni in Italia - Messina

martedì 1 marzo 2016 15:06
 

(Aggiunge dichiarazioni Messina)

MILANO, 1 marzo (Reuters) - Intesa Sanpaolo ribadisce di non avere alcun interesse per acquisizioni di altre banche in Italia.

Lo ha detto il Ceo Carlo Messina rispondendo a margine di un evento a Milano a chi gli chiedeva sulle voci di pressioni del governo sulla banca per acquistare Mps.

"Nessun interesse per nessuna acquisizione in Italia", ha detto Messina.

Il banchiere ha spiegato i motivi per cui esclude interesse per qualsiasi acquisizione in Italia di altre banche: il fatto che il piano industriale non preveda esuberi, la volontà di "restare la banca più forte d'Europa" dal punto di vista della clientela e la necessità di creare valore per gli azionisti. Non sarebbe dunque "coerente", spiega Messina, valutare un'acquisizione che sconfessasse questi tre caposaldi.

Sempre con riferimento al piano, Messina ha poi confermato l'obiettivo di cedere tutte le partecipazioni non appartenenti al core business bancario entro il 2017.

Tra queste, più volte sono state citate le quote in Rcs e Alitalia.

Infine per ciò che riguarda la quota in Saipem acquisita mediante la sottoscrizione dell'inoptato del recente aumento di capitale, Messina ha spiegato che "non c'è nessuna fretta", di cederla.

"Fa parte del nostro lavoro di investment banking, quando ci saranno le condizioni si potrà dismettere", ha aggiunto.   Continua...