Wall Street - Stocks to watch dell'1 marzo

martedì 1 marzo 2016 12:33
 

1 marzo (Reuters) - I futures sugli indici di Wall Street
sono in rialzo, facendo pensare a un avvio di seduta positivo.
    L'agenda macroeconomica prevede l'indice Pmi manifatturiero
finale di febbraio, la spesa per costruzioni di gennaio, attesa
in aumento dello 0,3% rispetto al mese precedente, l'indice Ism
manifatturiero di febbraio, che dovrebbe attestarsi a 48,5, e i
dati sulle vendite di auto nel mese scorso, stimate a 5,50
milioni di unità.
    Scarno il calendario dei risultati corporate, che prevede,
come nomi di maggiori rilievo, ANADARKO ed HERTZ
.
    Attorno alle 12,30 italiane, il futures e-minis sullo S&P
500 guadagna 17,25 punti (+0,89%), il contratto di
riferimento sul Nasdaq sale di 40 punti (+0,95%) e il
derivato sul Dow Jones avanza di 139 punti (+0,84%).    
    Il mercato obbligazionario è in lieve ribasso: il benchmark
decennale perde 2/32 e rende l'1,75%.
               
    Tra i titoli in evidenza oggi:
    ** TESCO ha chiuso il quarto trimestre con una
perdita netta adjusted di 33 cent, un cent peggio delle attese.
    ** INTERCONTINENTAL EXCHANGE sta valutando una
controfferta per London Stock Exchange Group, al fine di
impedire la fusione tra quest'ultima e Deutsche Boerse
. Ice ha confermato quanto anticipato da Bloomberg,
precisando di non aver ancora preso una decisione se procedere o
meno con un'offerta. Secondo Bloomberg anche CME GROUP 
sta lavorando ad una proposta alternativa a Lse.
    ** Secondo alcune fonti vicine alla situazione, American
Securities è in negoziati esclusivi con MOELIS & CO per
acquisire North American Partners in Anesthesia, un deal che ha
un controvalore di quasi 1 miliardo di dollari.
    ** Tre parlamentari Usa hanno chiesto al ministero del
Tesoro di condurre un'analisi rigorosa delle implicazioni di
sicurezza nazionale nell'acquisizione di TEREX da parte
della cinese Zoomlion.
    ** Il governo australiano ha annunciato una revisione della
legislazione riguardante la proprietà dei media, che potrebbe
aprire le porte a nuove operazioni di M&A, deal che
presumibilmente vedrebbero NEWS CORP in pole position.
    ** Un giudice federale ieri ha negato al governo degli Stati
Uniti l'accesso ai dati contenuti in un iPhone in un caso di
droga a New York, dando così ragione ad APPLE.
    ** MARATHON OIL cede il 4,8% nelle contrattazioni di
pre-market dopo aver annunciato un'offerta di nuove azioni.
    ** SUNEDISON crolla del 18,7% nel pre-market dopo
aver rinviato la pubblicazione dei risultati annuali a causa di
indagini interne.
    ** EXELIXIS balza del 9,6% nel pre-market dopo aver
annunciato un accordo di licenza esclusiva con Ipsen.
                                            
    
      
    Sul sito  www.reuters.it  altre notizie Reuters in italiano.
Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia