Wall Street - Stocks to watch del 29 febbraio

lunedì 29 febbraio 2016 13:57
 

29 febbraio (Reuters) - I futures sugli indici di Wall
Street sono in lieve ribasso, con il mercato proccupato per la
possibilità che la Federal Reserve vada avanti con il suo piano
di rialzo dei tassi.
    A questo proposito gli occhi degli investitori sono puntati
sui dati sull'occupazione Usa che saranno pubblicati venerdì.
    Inoltre il meeting del G20 si è concluso senza un nuovo
piano per stimolare la crescita economica a livello globale.
    Attorno alle 13,40 italiane, il futures e-minis su S&P 500
 cede lo 0,06%, quello sul Nasdaq lo 0,2% e quello
sul Dow Jones lo 0,09%.    
    Sul mercato obbligazionario il benchmark decennale
 sale di 3/32 e rende l'1,7520%.
               
    Tra i titoli in evidenza oggi:
    ** VALEANT PHARMACEUTICALS cede circa l'8% nel
pre-market dopo aver annunciato ieri che il Ceo Michael Pearson
riprenderà il suo posto con relativi poteri dopo la malattia e
aver rinviato la pubblicazione dei risultati del quarto
trimestre prevista per oggi.
    ** ASTRAZENECA perde quasi il 2% nel pre-borsa dopo
aver venduto i diritti su due farmaci a China Medical System
Holdings per 500 milioni di dollari.
    ** Amazon si prepara a sbarcare sul mercato
britannico del cibo fresco dopo aver firmato un accordo di
fornitura con la catena di supermercati Morrisons.
    ** Lumber Liquidators Holdings ha registrato un calo
delle vendite più forte del previsto per il terzo trimestre
consecutivo, sulla scia delle notizie che alcuni dei suoi
laminati per pavimenti contengono eccessivi livelli di
formaldeide considerata cangerogena. 
    ** Citigroup venderà la propria quota di minoranza
nella cinese Guangfa Bank (CGB) per circa 19,7 miliardi di yen
(circa 3 miliardi di dollari), liberando capitali per espandere
altre attività nel Paese, secondo una fonte vicina
all'operazione.

    
    
                                                                
     Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in
italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia