Enel, Ebitda 2015 in dati preliminari a 15,3 mld (-3,2%)

martedì 9 febbraio 2016 14:41
 

ROMA, 9 febbraio (Reuters) - Il cda di Enel ha approvato oggi i risultati preliminari per il 2015 che si è chiuso con un Ebitda di 15,3 miliardi in calo del 3,2% rispetto ai 15,8 miliardi dell'anno precedente.

Lo si legge in una nota del gruppo in cui si aggiunge che l'indebitamento netto alla fine dell'anno scorso si è fermato a 37,5 miliardi (+0,3%) al di sotto dei 38 miliardi indicati in novembre come obiettivo per l'anno.

Commentando l'andamento della società l'Ad Francesco Starace ha detto che Enel ha dovuto fare i conti con uno scenario macroeconomico complesso fatto di bassa domanda e tassi di cambio sfavorevoli. Grazie ai guadagni di efficienza all'interno del gruppo e alla crescita delle rinnovabili sono stati raggiunti solidi risultati".

I ricavi sono rimasti stabili a 75,7 miliardi (-0,1%).

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia