Wall Street - Stocks to watch del 9 febbraio

martedì 9 febbraio 2016 13:02
 

9 febbraio (Reuters) - I futures sugli indici di Wall Street
sono in moderato ribasso, facendo pensare a un avvio di seduta
negativo.
    L'agenda macroeconomica prevede le scorte all'ingrosso di
dicembre, attese in calo dello 0,2% rispetto al mese precedente,
e le vendite all'ingrosso di dicembre, stimate in ribasso dello
0,3% rispetto a novembre.
    Il calendario dei risultati corporate comprende, tra gli
altri, COCA-COLA, GOODYEAR, VIACOM e WALT
DISNEY.    
    Attorno alle 12,55 italiane, il futures e-minis sullo S&P
500 perde 8,75 punti (-0,47%), il contratto di
riferimento sul Nasdaq scende di 20 punti (-0,5%) e il
derivato sul Dow Jones arretra di 75 punti (-0,44%).    
    Il mercato obbligazionario è in cauto ribasso: il benchmark
decennale perde 8/32 e rende l'1,76%.
               
    Tra i titoli in evidenza oggi:
    ** FREEPORT-MCMORAN balza del 4% nelle
contrattazioni di pre-market dopo che il ministro delle Miniere
indonesiano ha dato il via alle esportazioni del gruppo.
    ** COCA-COLA ha annunciato l'intenzione di cambiare
il franchising di tutte le fabbriche dedicate
all'imbottigliamento in Nord America e della società che si
occupa di imbottigliamento in Cina. Lo stesso processo
riguarderà Europa e Africa. L'operazione prevede anche la
cessione di 39 fabbriche dedicate allo riempimento a freddo,
mentre manterrà la proprietà degli stabilimenti che si occupano
di rimpimento a caldo e che producono i brand Powerade e Minute
Maid.
    ** La canadese Fortis ha comunicato l'acquisizione
di ITC HOLDINGS per 6,9 miliardi in contanti e azioni.
    ** Rbc ha tagliato il target price di ADOBE SYSTEMS 
a 101 da 112 dollari
    ** SEARS HOLDINGS ha annunciato previsioni sulle
vendite trimestrali molto inferiori alle attese degli analisti.
Il titolo perde il 3,4% nel pre-market.
                                            
    
      
    Sul sito  www.reuters.it  altre notizie Reuters in italiano.
Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia