Enel taglia guidance utile core per 2016 e 2017, conferma dividendo

mercoledì 18 novembre 2015 08:40
 

MILANO, 18 novembre (Reuters) - Enel ha leggermente tagliato la guidance sugli utili core per i prossimi due anni, rispetto al precedente piano approvato a marzo, mentre ha confermato la politica dei dividendi e ha aumentato l'ammontare delle vendite di asset.

Presentando il piano 2016-2019, Enel in un comunicato ha detto di aspettarsi il prossimo anno un Ebitda ricorrente di circa 14,7 miliardi di euro e a circa 15,5 miliardi nel 2017.

Nel piano presentato a marzo, Enel aveva parlato di stime per l'Ebitda ricorrente del 2016 a 15 miliardi e a 15,6 miliardi per il 2017.

L'utility ha confermato le stime per l'utile netto ordinario nei prossimi due anni nonché la politica dei dividendi aggiungendo di mirare a risparmi di 1,8 miliardi di euro nel periodo 2014-2019.

La società ha infine alzato il programma di vendita asset, indicato a 5 miliardi di euro nel precedente piano, portandolo a 6 miliardi.

I clienti Reuters possono leggere la nota integrale cliccando su

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia