Danieli, utile netto gruppo trim1 -58%, ricavi -15%

giovedì 12 novembre 2015 16:39
 

MILANO, 12 novembre (Reuters) - Danieli ha chiuso il primo trimestre dell'esercizio 2015-16 con un utile netto di gruppo a 22,5 milioni di euro, in calo del 58% rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso, e con una flessione dei ricavi pari al 15% a 556 milioni.

E' quanto fa sapere la società in una nota in cui aggiunge che anche Ebitda ed Ebit sono in calo rispettivamente del 22% e del 35% a 51,6 milioni e a 28,1 milioni.

"L'andamento dei ricavi del gruppo mostra un fatturato in diminuzione nel primo trimestre essenzialmente per un minor avanzamento delle commesse nel settore 'Plant Making', con una tenuta nel fatturato nel settore 'Steel Making' con il gruppo ABS (Acciaierie Bertoli Safau e ABS Sisak), stabile nei volumi di vendita", si legge nella nota.

L'utile consolidato del periodo è "sostanzialmente in linea con le previsioni di inizio anno, seppure inferiore a quello del medesimo periodo dello scorso esercizio, che risultava fortemente influenzato positivamente dall'effetto cambio".

Danieli tuttavia si aspetta un miglioramento generale a partire dalla seconda metà del 2016 e poi nel 2017 "grazie ai numerosi progetti per investimenti privati ed infrastrutture pubbliche previsti in essere specialmente nei paesi con economie emergenti".

I clienti Reuters possono leggere la nota integrale cliccando su

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia