Bpm, utile netto 9 mesi in calo a 202,1 mln, margine interesse +0,8%

martedì 10 novembre 2015 17:52
 

MILANO, 10 novembre (Reuters) - Popolare Milano ha chiuso i primi nove mesi del 2015 con un utile netto di 202,1 milioni di euro, in calo del 7,8% rispetto a un anno prima.

I conti dei primi nove mesi del 2014 beneficiavano della plusvalenza straordinaria di 103 milioni legata alla cessione della quota in Anima Holding, si legge in una nota. L'utile netto normalizzato, cioè al netto delle componenti non ricorrenti, è di 213,9 milioni con una crescita del 70%.

Il Cet1 si attesta all'11,44%. Calcolato 'fully phased' è al 12,13%.

Il margine di interesse è cresciuto dello 0,8% a 606,8 milioni di euro, mentre le commissioni nette sono salite del 10,9% a 451,6 milioni. I proventi operativi sono pari a 1,199 miliardi in calo dello 0,9% a causa del minor risultato dell'attività finanziaria (in calo di 68,8 milioni).

A settembre sono aumentate le attività deteriorate nette del gruppo a 3,715 miliardi ma a un tasso più lento rispetto a un anno prima. Le sofferenze nette sono cresciute da fine 2014 del 12,5% ma su base trimestrale sono in rallentamento (+3,9% contro il +7% dei tre mesi a giugno).

Gli abbonati Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

  Continua...