Ubi Banca, utile trim3 -14% a 37,6 mln, scendono rettifiche, CET1 al 12,56%

mercoledì 11 novembre 2015 08:38
 

MILANO, 11 novembre (Reuters) - Ubi Banca ha chiuso il terzo trimestre del 2015 con un utile netto di 37,6 milioni di euro, in calo del 14% rispetto allo stesso periodo del 2014.

Il risultato risente del contributo stimato al 'deposit guarantee scheme' contabilizzato nel terzo trimestre di quest'anno pari a 7,7 milioni al netto delle imposte e dei terzi.

Il consensus degli analisti pubblicato sul sito dell'istituto indica un utile netto di 40 milioni di euro.

Il margine di interesse ammonta nel trimestre a 398,7 milioni, in calo del 14,8% risentento del minor contributo del portafoglio titoli ma anche della compressione degli impieghi.

Le commissioni nette sono in lieve rialzo dello 0,7% a 300,5 milioni.

Le rettifiche per deterioramento crediti rallentano nel trimestre attestandosi a 168,5 milioni, in calo del 14,5% grazie anche alla contrazione del flusso dei nuovi crediti deteriorati da crediti performing.

Gli indici patrimoniali vedono un CET 1 ratio 'phased in' al 30 settembre pari al 13% rispetto al 12,94% di giugno 2015 e un CET1 stimato a regime pari al 12,56% rispetto al 12,33% della fine del primo semestre.

Per la restante parte dell'esercizio Ubi vede una dinamica dei ricavi superiore al quella del terzo trimestre anche se con un andamento diverso delle varie componenti.

In particolare "si prevede che la pressione sul margine di interesse possa proseguire, sebbene in misura attenuata rispetto a quella del terzo trimestre", mentre le commissioni nette dovrebbero beneficiare degli effetti stagionali positivi.   Continua...