Prysmian, ricavi, Ebitda e utile in crescita in nove mesi

giovedì 5 novembre 2015 16:08
 

MILANO, 5 novembre (Reuters) - Prysmian archivia i primi nove mesi dell'anno con risultati in crescita.

I ricavi, si legge in un comunicato del produttore di cavi, sono saliti, a livello organico, del 6,9%, a 5,663 miliardi.

L'Ebitda adjusted è salito dell'11,4%, a 488 milioni.

L'utile netto ha registrato una crescita del 2,6%, a 139 milioni.

L'indebitamento finanziario netto al 30 settembre scorso era pari a 955 milioni, rispetto a 1,292 miliardi di un anno prima e a 979 milioni alla fine del primo semestre.

Prysmian conferma la guidance sull'Ebitda adjusted a fine anno, che si attesterà nella parte alta del range 590-640 milioni.

Secondo le stime di consensus, pubblicate sul sito dell'azienda e basate sulle indicazioni di sei broker, nei nove mesi gli analisti prevedevano vendite pari a 5,557 miliardi, un Ebitda adjusted di 471 milioni (486 milioni escludendo WL) e una posizione finanziaria netta di 989 milioni.

Per leggere il comunicato integrale, i clienti Reuters possono cliccare su

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia