Merck, ricavi trim3 in calo 5%, pesa dollaro forte, alza stime Eps

martedì 27 ottobre 2015 12:48
 

27 ottobre (Reuters) - Merck & Co Inc ha riportato nel terzo trimestre una flessione di quasi il 5% dei ricavi, con il dollaro forte che ha in parte offuscato la solida domanda di farmaci per il diabete.

L'utile netto del gruppo farmaceutico Usa è raddoppiato a 1,83 miliardi di dollari, 64 centesimi per azione, nel trimestre chiuso il 30 settembre. Senza le voci straordinarie, l'Eps è pari a 96 centesimi. Le attese degli analisti convergevano su 91 centesimi, secondo Thomson Reuters IBES.

I ricavi sono calati a 10,07 miliardi da 10,56 miliardi di un anno prima. Escludendo l'impatto del dollaro robusto e di altre voci, il fatturato sarebbe risultato in crescita del 4%, informa la società.

Merck, inoltre, ha rivisto al rialzo le stime di utile per il 2015 a 3,55-3,60 dollari per azione da 3,45-3,55 dollari. Gli analisti prevedono Eps per 3,51 dollari.

Nel premarket Merck sale leggermente a 53 dollari con volumi sottili.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia