PUNTO 1-Campari conferma politica dividendi dopo Wild Turkey -AD

mercoledì 8 aprile 2009 14:38
 

(accorpa pezzi, aggiunge dettagli da conferenza)

MILANO, 8 aprile (Reuters) - Campari (CPRI.MI: Quotazione) conferma la politica di dividendi dopo l'acquisizione di Wild Turkey.

Lo ha detto l'AD Bob Kunze-Concewitz nel corso di una conferenza stampa per presentare l'operazione.

"L'acquisizione non avrà un impatto sulla politica dei dividendi", ha detto l'AD. "Generiamo tanto cash. Il free cash flow 2008 è stato di 123 milioni di euro".

L'AD ha affermato che l'asset acquisito "dovrebbe aggiungere 100 milioni di euro di ricavi su base annua".

Kunze-Concewitz ha aggiunto che "il deal ha un impatto positivo su margini e utili", ma non ha fornito delle previsioni numeriche. L'AD, inoltre, ha detto che ci saranno delle sinergie, ma non le ha quantificate.

Campari ha acquisito Wild Turkey da Pernod Ricard (PERP.PA: Quotazione) per 575 milioni di dollari (433 milioni di euro), che corrisponde a 9,7 volte il margine di contribuzione e 12 volte l'Ebitda atteso per i prossimi dodici mesi.

A chi gli faceva notare che il multiplo pagato dal gruppo italiano è piuttosto alto, "da pre-credit crunch", Kunze-Concewitz ha replicato che Wild Turkey "non è stata strapagata: siamo disciplinati in termini di multipli, l'asset vale quanto abbiamo pagato".   Continua...