Finmeccanica, taglio Usa C27J non impatta su target - fonte

venerdì 8 maggio 2009 08:48
 

ROMA, 8 maggio (Reuters) - L'annuncio del Petagono Usa di ieri sera di voler tagliare la commessa di aerei da trasporto militare C27J dai previsti 78 a 38 aerei non avrà alcun impatto sugli obbiettivi 2009 annunciati da Finmeccanica SIFI.MI perché basati sugli ordini effettivamente acquisiti e non su quelli previsti.

Lo lo riferisce a Reuters una fonte dell'azienda a commento della notizia annunciata ieri sera da Washington.

"La proposta del Pentagono al Congresso di un taglio alla commessa dei C27J non avrebbe alcun impatto sul budget e sugli obbiettivi 2009 annunciati poiché questi vengono fatti sulla base degli ordini acquisiti", ha detto la fonte.

La fonte dell'azienda, inoltre, rileva "che in ogni caso il numero di 38 velivoli non riflette il requisito totale né le esigenze di tutti i possibili utenti dell'aereo che portano complessivamente a circa 100 velivoli C27J".

Ieri sera il Pentagono ha annunciato di voler portare la commessa con il consorzio formato da L3 (LLL.N: Quotazione) e Alenia Aeronautica North America per il cargo militare dai 78 velivoli originariamente previsti a 38.