Alfa Romeo, ordini MiTo a quota 72.000, vendite 2009 a 65-70.000

martedì 8 settembre 2009 12:42
 

BALOCCO (Vercelli), 8 settembre (Reuters) - La MiTo Alfa Romeo FIA.MI ha raccolto a oggi ordini per 72.000 veicoli dal momento del suo lancio a settembre del 2008 e prevede vendite 2009 a quota 65-70.000.

Lo ha detto ha detto l'AD, Sergio Cravero, nella presentazione della MiTo multiair, aggiungendo che per il 2010 "c'è la potenzialità per migliorare leggermente i volumi di quest'anno, se ci saranno le condizioni economiche".

Cravero ha spiegato che sul 2010, molto dipenderà dalla domanda del mercato dell'auto. "E' difficile fare previsioni, quest'anno è stato spinto da incentivi".

In merito agli ordini "il 60% è venuto da fuori Italia", ha detto.

I mercati che sono andati meglio sono Germania, dove il marchio Alfa Romeo ha raddoppiato le vendite, e Grecia, in entrambi i paesi grazie agli incentivi.

La MiTo ha rappresentato il 70% delle vendite del marchio Alfa nei paesi con forti incentivi alla rottamazione, in Italia circa il 50%.