January 8, 2009 / 1:33 PM / 9 years ago

PUNTO 1-Usa, vendite dicembre deludono, Wal-Mart rivede guidance

3 IN. DI LETTURA

(aggiunge vendite Gap)

NEW YORK, 8 gennaio (Reuters) - Deludono le vendite di dicembre della statunitense Wal-Mart (WMT.N), numero uno mondiale della grande distribuzione. Wal-Mart ha stimato l'utile per azione al netto di poste straordinarie tra 91 e 94 centesimi nel quarto trimestre, sotto la precedente indicazione, risalente solo a novembre scorso, di un Eps compreso tra 1,03 e 1,07 dollari. All'epoca la stima aveva deluso le attese degli analisti che convergevano su 1,11 dollari.

Escludendo i punti vendita aperti nel corso dell'ultimo anno, le vendite al netto del carburante risultano in crescita dell'1,7% a fronte di un'attesa di 2,8%. Le vendite totali sono invece calate dello 0,1% a 46,5 miliardi di dollari.

La crisi economica ha colpito la spesa per consumi, tradizionale motore della crescita Usa.

La catena di abbigliamento Gap (GPS.N) ha riportato in dicembre vendite totali in calo del 12%. Su base omogenea la flessione del fatturato è stata del 14%.

"Dicembre è stato duro perché i clienti hanno aspettato fino alla fine del mese per acquistare e c'è stata una concorrenza agguerrita sulla promozioni", ha commentato Sabrina Simmons, direttore finanziario di Gap.

Anche secondo Wal-Mart la stagione delle festività natalizie si è rivelata più problematica delle attese per il commercio al dettaglio.

"A causa delle difficili condizioni economiche e atmosferiche ... la stagione delle festività è stata più dura del previsto", ha detto il vicepresidente di Wal-Mart Eduardo Castro-Wright.

Per gennaio la catena vede le vendite su base omogenea in crescita del 2% nella migliore delle ipotesi e piatte nella peggiore.

A guidare le vendite nell'ultimo mese dell'anno sono stati soprattutto gli alimentari e i prodotti per il benessere e la settore salute. Deboli invece le vendite di abbigliamento e gioielleria.

Vendite inferiori al previsto sono alla base anche della revisione delle stime sugli utili della catena di abbigliamento J Crew JCG.N che prevede una perdita di 24-29 centesimi per azione nel quarto trimestre, a fronte di una precedente attesa di un utile di 5-10 centesimi per azione.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below