Macchine utensili, produzione 2009 vista in calo 33,7% - Ucimu

mercoledì 8 luglio 2009 18:58
 

MILANO, 8 luglio (Reuters) - La produzione di macchine utensili nel 2009 è attesa in calo del 33,7% a 3.875 milioni di euro.

A pesare saranno sia il brusco arretramento dell'export (visto in calo del 32,8%), sia la forte riduzione delle consegne sul mercato interno (-34,9%) che saranno penalizzate dal crollo del consumo (-38,7%).

Questo il quadro dell'industria italiana costruttrice di macchine utensili, robot e automazione delineato oggi all'assemblea dei soci Ucimu dal presidente Giancarlo Losma.

Nel 2008 la produzione si è attestata a 5.847 milioni di euro, segnando un incremento dello 0,5% rispetto al valore record messo a segno nel 2007.

Il consumo, dopo alcuni anni di forte espansione, è calato del 3,8%, a 4.182 milioni, per effetto della contrazione delle consegne interne (-7,5%) e del rallentamento delle importazioni. Positivo invece il risultato dell'export che, cresciuto del 7,5%, si è attestato a 3.336 milioni, il valore più alto mai registrato.

L'anno scorso l'industria italiana del settore si è confermata al quarto posto della graduatoria mondiale di produzione e al terzo in quella di export.

Secondo Losma per affrontare una situazione che si presenta "davvero difficile" occorrono misure in grado non solo di stimolare la domanda di beni strumentali quanto di sostenerla in modo concreto.

"Accogliamo con grande favore l'entrata in vigore del provvedimento di detassazione degli utili reinvestiti per l'acquisto di macchinari, misura che Ucimu richiedeva da tempo", ha sottolineato. "Il rilancio della domanda di macchine utensili non può avvenire", ha tuttavia proseguito, "se non sarà garantita contestualmente nuova disponibilità di liquidità alle imprese".

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Macchine utensili, produzione 2009 vista in calo 33,7% - Ucimu | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    18,938.88
    +0.13%
  • FTSE Italia All-Share Index
    20,742.21
    +0.12%
  • Euronext 100
    939.71
    -0.11%