Cementir, utile lordo trim1 cala 90%, chiede passaggio a Star

giovedì 7 maggio 2009 13:07
 

MILANO, 7 maggio (Reuters) - Cementir (CEMI.MI: Quotazione) ha chiuso il primo trimestre con un utile ante imposte di 0,4 milioni di euro dai 3,8 milioni dello stesso periodo del 2008, registrando un netto calo dell'89,6% principalmente a causa della riduzione della domanda in tutte le principali aree geografiche dove il gruppo è presente.

Lo dice una nota del gruppo cementiero sottolineando che i risultati del trimestre sono "il linea con le aspettative del management", e che i primi mesi dell'anno sono i meno rilevanti quanto a produttività a causa dei fermi degli impianti per manutenzione e delle sfavorevoli condizioni climatiche.

Il cda che ha esaminato i risultati oggi ha inoltre dato il via libera alla richiesta di passaggio del titolo al segmento di borsa Star dall'attuale segmento Standard.

I ricavi segnano una flessione del 23% a 188,7 milioni a fronte di un Ebitda in calo del 42,7% a 22,7 milioni e di un Ebit in discesa dell'89,9% a quota 2 milioni.

La ridotta redditività, spiega la nota, riflette la più lenta discesa dei costi energetici rispetto al calo dei prezzi e delle quantità di prodotti venduti.

In un contesto economico caratterizzata dalla persistente incertezza sullo scenario futuro e in assenza di segnali di ripresa della domanda, Cementir ribadisce le attese di un recupero di efficienza nella seconda metà del 2009 grazie alla riduzione delle spese energetiche e alle misurs di contenimento dei costi già avviate.

Per leggere il testo integrale del comunicato diffuso dalla società i clienti Reuters possono cliccare su [ID:nBIA07211]