Telecom,debito non preoccupa,no ricorso a mercato per 2 anni -Ad

martedì 7 ottobre 2008 18:52
 

MILANO, 7 ottobre (Reuters) - Telecom Italia (TLIT.MI: Quotazione) non è preoccupata della situazione del debito e il gruppo ha la capacità di assolvere ai propri impegni per i prossimi due anni senza ricorrere al mercato.

E' quanto si legge in una lettera inviata dall'Ad Franco Bernabè ai dipendenti e di cui Reuters è venuta in possesso.

"La situazione del nostro debito non ci preoccupa: non solo è ben strutturato, ma abbiamo capacità di assolvere ai nostri impegni per i prossimi due anni senza ricorrere ai mercati", si legge nella lettera.

L'Ad ha rassicurato inoltre che l'azienda prosegue nell'obbiettivo di rafforzamento della posizione di mercato e della redditività di lungo periodo.