Acciaio, produzione vista in calo del 45% in 2009 - Federacciai

martedì 7 luglio 2009 18:25
 

LONATO, 7 luglio (Reuters) - La produzione di acciaio in Italia dovrebbe crollare del 45% quest'anno, dopo il -42/44% registrato nei primi cinque mesi dell'anno.

Lo ha detto ai giornalisti il presidente della Federacciai, Giuseppe Pasini.

"Nel 2009 ci aspettiamo un calo del 45% circa", ha detto Pasini durante una conferenza stampa aggiungendo che quest'anno rimarrà "difficile" e che una ripresa sarà più probabile nel 2010.

L'anno scorso l'Italia, secondo produttore al mondo dopo la Germania, ha generato 30,5 milioni di tonnellate di acciaio.

Le aziende del settore hanno messo in mobilità circa il 30% della forza lavoro totale. Si parla di 17.000-18.000 dipendenti. Queste misure sono state inevitabili ma "per il momento siamo riusciti ad evitare licenziamenti di massa", spiega ancora Pasini.

Nonostante la crisi oggi uno dei gruppi più attivi nel comparto, Feralpi, ha annunciato ricavi d'esercizio aumentati del 23,8% a 1,57 miliardi con un utile di 67,2 milioni.