PUNTO 1 - Luxottica, netto trim1 -22,5%, vendite aprile +9%

giovedì 7 maggio 2009 19:40
 

(aggiunge da sesto paragrafo dichiarazioni da conference call)

MILANO, 7 maggio (Reuters) - Luxottica (LUX.MI: Quotazione) ha riportato nel primo trimestre una flessione dell'utile netto del 22,5% a 80,4 milioni di euro, su ricavi in calo del 6,2% a cambi correnti a 1,312 miliardi.

L'Ebitda è sceso del 16,6% a 229,6 milioni, mentre la generazione di free cash flow - "storicamente negativa nei primi tre mesi per motivi di stagionalità" - è stata di 78 milioni rispetto al dato negativo di 20 milioni di un anno prima. Eps pari a 0,18 euro.

Le vendite da inizio anno a fine aprile risultano in calo "soltanto" del 3%, rispetto allo stesso periodo di un anno fa, con un aprile migliore rispetto allo stesso mese del 2008, spiega l'AD Andrea Guerra nella nota sui conti.

"A marzo e in aprile i nostri risultati si sono stabilizzati in Nord America, mentre ci sono miglioramenti in quasi tutti gli altri mercati", aggiunge il manager.

A fine marzo l'indebitamento netto del gruppo di occhialeria è pari a 2,963 miliardi, da 2,949 miliardi di dicembre 2008, con un rapporto con l'Ebitda è di 3,1 volte rispetto a 2,9 volte di fine 2008.

Nel corso della conference call, l'Ad Andrea Guerra ha precisato che le vendite in aprile sono migliorate del 9% a tassi di cambio correnti: "Gennaio è stato difficile, febbraio di nuovo difficile ma in miglioramento nella seconda parte del mese. Marzo e aprile molto meglio".

"Possiamo dire che tutti i problemi sono finiti? No, assolutamente ma ci sentiamo un po' meglio oggi", ha aggiunto Guerra, ricordando che l'atteggiamento dei consumatori è migliorato negli ultimi due mesi.   Continua...