Dea Capital, perdita netta trim1 9,2 mln euro, avvio buy-back

giovedì 7 maggio 2009 18:14
 

MILANO, 7 maggio (Reuters) - Il Cda di DeA Capital (DEA.MI: Quotazione) ha oggi approvato il resoconto intermedio di gestione al 31 marzo 2009 e dato il via al programma di buy-back.

Lo dice un comunicato della società che precisa che alla fine del primo trimestre 2009 il risultato netto di Gruppo è negativo per 9,2 milioni di euro, rispetto ad un risultato positivo per 2,6 milioni di euro nel primo trimestre 2008. Il NAV è risultato pari a 2,51 euro per azione, rispetto a 2,55 euro per azione al 31 dicembre 2008. Il NAV complessivo (patrimonio netto consolidato) è pari a 744,1 milioni di euro, al netto delle azioni proprie acquistate, incrementate per 3 milioni di euro nel primo trimestre.

La Posizione Finanziaria Netta del Gruppo è negativa per circa 8,7 milioni di euro al 31 marzo 2009, rispetto a +17,2 milioni di euro al 31 dicembre 2008.

La nota riporta anche che è stato deliberato l'avvio del programma di acquisto e disposizione di azioni proprie già deciso dall'assemblea dei soci il 29 aprile 2009. È stato inoltre deliberato di di procedere alla fusione per incorporazione di DeA Capital Investments in DeA Capital, così come proposto dagli Organi Amministrativi delle due società lo scorso 11 marzo.

Per leggere il comunicato integrale cliccare su [ID:nBIA07327].