Immsi, ricavi in crescita, perdita di 70,7 mln per svalutazione Alitalia

lunedì 16 marzo 2015 18:44
 

MILANO, 16 marzo (Reuters) - Immsi ha archiviato il 2014 con ricavi in crescita, ma con una perdita netta di oltre 70 milioni a causa soprattutto della svalutazione della partecipazione in Alitalia.

E' quanto spiega la società in una nota.

Nel dettaglio, lo scorso anno il risultato netto consolidato è stato negativo per 70,7 milioni dal rosso di 33,6 milioni di un anno prima. Sul risultato ha pesato la svalutazione per 64,35 milioni della partecipazione in Alitalia.

Escluse le operazioni non ricorrenti e la svalutazione Alitalia, la perdita netta sarebbe stata di 5,2 milioni di euro, rispetto al rosso di 6,4 milioni del 2013.

I ricavi sono invece aumentati a 1,275 miliardi dai 1,258 miliardi dell'anno prima. L'Ebitda è salito a 149 milioni dai 121,2 milioni del 2013.

L'indebitamento finanziario netto a fine dicembre era pari a 909,8 milioni, dagli 850,8 milioni di un anno prima.

La società non proporrà la distribuzione di un dividendo.

I clienti Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando su

  Continua...