Chevron, utili trim battono attesa grazie a vendite downstream

venerdì 30 gennaio 2015 16:55
 

WILLISTON, N.D., 30 gennaio (Reuters) - Chevron ha chiuso il trimestre con un utile superiore alle attese grazie alle vendite di prodotti chimici, lubrificanti e altri prodotti raffinati che hanno compensato il forte calo dei prezzi del greggio.

La seconda compagnia petrolifera al mondo ha registrato nel quarto trimestre un utile netto di 3,47 miliardi di dollari, pari a 1,85 dollari per azione.

Il risultato è in calo dai 4,93 miliardi (2,57 dollari per azione) dell'anno scorso ma è migliore delle previsioni degli analisti di 1,63 dollari per azione.

L'effetto cambi ha impattato negativamente per 432 milioni di dollari, ha specificato il gruppo.

I conti beneficiano dell'attività downstream della compagnia, che riguarda la vendita dei prodotti da raffinazione, principale punto di forza del trimestre con la relativa divisione che ha visto quasi quadruplicare gli utili.

Al contrario, le attività upstream, relative all'estrazione e produzione di petrolio e gas, hanno registrato un drastico calo degli utili del 45%.

Chevron ha inoltre annunciato un taglio dei costi per affrontare l'impatto sui margini del forte calo delle quotazioni petrolifere (circa il 60% da giugno) così come come fatto da altri colossi petroliferi. In particolare il gruppo Usa ha tagliato il budget del 2015 del 13% a 35 miliardi di dollari.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia