Banca Ifis, sale utile 2014 e calano sofferenze, positiva su 2015

martedì 20 gennaio 2015 11:51
 

MILANO, 20 gennaio (Reuters) - Banca Ifis chiude il 2014 con un utile netto di 95,9 milioni (+13%), accompagnato da una crescita degli impieghi e da un calo delle sofferenze, e prevede per il 2015 "un andamento positivo della redditività" nonostante l'incertezza sui tempi della ripresa economica.

Lo dice una nota dell'istituto nella quale si sottolinea anche, senza ulteriori dettagli, che "la banca continuerà a valutare ulteriori nuove opportunità che dovessero presentarsi nel mercato".

Nel 2014 il margine di intermediazione è salito a 280,9 milioni (+6,3%), mentre il rapporto tra sofferenze nette e impieghi nel settore dei crediti commerciali è sceso all'1,3% dal 2,6% di dicembre 2013. Il totale delle sofferenze nette verso la clientela, al netto delle rettifiche di valore, si attesta a fine 2014 a 33 milioni di euro contro i 50,8 milioni di un anno prima.

Il Core Tier 1 e il Solvency ratio, calcolati secondo la normativa di Basilea 3, registrano rispettivamente un valore pari a 13,9% e 14,2%.

I clienti Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando su

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

  Continua...