Cdp, con cessione quota Cdp Reti risorse per patrimonio - Gorno

lunedì 1 dicembre 2014 18:11
 

MILANO, 1 dicembre (Reuters) - L'incasso di oltre 2,4 miliardi di euro derivante dalla cessione del 40,9% di Cdp Reti permette a Cdp di rafforzarsi patrimonialmente.

Lo ha detto l'AD Giovanni Gorno Tempini in risposta a una domanda su un eventuale dividendo straordinario di Cdp ai suoi azionisti, in primis il Tesoro con il suo 80%.

"La questione del dividendo è materia degli azionisti. Però voglio essere chiaro e ribadirlo ancora una volta: la vendita di Cdp Reti permette a Cdp di rientrare nel percorso di corretti livelli di parimonializzazione dopo svariati anni in cui la cassa da un lato ha contribuito in maniera importante all'abbattimento del debito pubblico, con l'acquisto di società possedute dal Tesoro per 10 miliardi, dall'altro ha fatto molto in termini di garantire l'accesso al credito per tantissime aziende italiane. Quindi la vendita di Cdp Reti è benvenuta in questa direzione" ha spiegato.

Prima del perfezionamento dell'entrata dei nuovi soci, Cdp Reti ha versato un dividendo straordinario da 1,5 miliardi di euro all'ancora unico socio Cassa Depositi e Prestiti .

(Giancarlo Navach)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia