PUNTO 1-Enel, in piano risparmi su investimenti intorno a 1,6 mld-AD a stampa

mercoledì 26 novembre 2014 09:51
 

(Aggiunge dettagli, background, andamento titolo)

ROMA, 26 novembre (Reuters) - Il piano industriale che Enel presenterà a marzo includerà risparmi su investimenti nell'ordine di 1,6 miliardi di euro nei primi due anni. Lo ha detto l'AD Francesco Starace in occasione di un forum organizzato dal Sole 24 Ore e confermato dalla società.

"L'ordine di grandezza dovrebbe essere quello", ha risposto Starace alla domanda se il nuovo piano comprenderà risparmi su investimenti per 1,6 miliardi.

"Sono risorse che possono diventare un Ebitda più elevato, dividendi, minore debito. Vedremo. Nel primo anno di piano si cominceranno a vedere i primi effetti e nell'anno successivo si avranno la gran parte dei benefici", ha aggiunto nell'intervista pubblicata oggi dal Sole 24 Ore.

Il titolo Enel ha aperto tonico in Borsa tra i migliori del FTSE MIB e alle 9,43 quota in rialzo dell'1,75% a 3,8440.

Starace vede comunque ancora margini di rialzo e quando gli viene chiesto quando il titolo arriverà a 5 euro, pronostica: "A fine 2015".

"Volendo essere prudenziali diciamo che possiamo avere il 10% di risparmi, ovvero 1,6 miliardi di risorse che vengono liberate dalla manutenzione" nei primi due anni del piano industriale, spiega l'AD, aggiungendo che "una riduzione del 10% negli investimenti di manutenzione si porta dietro un 20% di costi operativi in meno".

Starace ha poi parlato nuovamente del debito che, era stato detto con la trimestrale dell'11 novembre, a fine anno è atteso a 39,4 miliardi di euro, sopra i 37 miliardi che erano indicati tra i target del piano industriale.

Ai 9 mesi "avevamo un debito di 44 miliardi a fine settembre che scenderà sotto i 40 miliardi a fine anno, perché nell'ultimo triemstre il flusso di cassa è tradizionalmente più elevato", ha spiegato Starace.   Continua...