UnipolSai conferma payout 60-80%, esclude dividendo straordinario - AD

venerdì 14 novembre 2014 13:35
 

MILANO, 14 novembre (Reuters) - UnipolSai e Unipol confermano per il 2014 la politica di dividendi prevista nel piano industriale di un payout compreso in un range tra il 60 e l'80% anche alla luce dei risultati positivi conseguiti che consentiranno al gruppo di battere i target di utile.

Lo ha detto l'AD Carlo Cimbri nel corso della conference call sui risultati del terzo trimestre.

"La politica dei dividendi è quella del piano industriale che prevede un payout del 60-80%. In quel range definiremo i nostri dividendi", ha detto Cimbri.

L'AD ha specificato che sarà distribuito un dividendo ordinario mentre ha ribadito che non è previsto alcun dividendo straordinario legato alla plusvalenza della cessione del portafogli premi ad Allianz che verrà invece utilizzata per compensare costi straordinari e rafforzare il patrimonio.

"Parliamo sempre di dividendo ordinario. Non prevediamo alcun tipo di distribuzione di dividendo straordinario. La plusvalenza per l'operazione Allianz verrà utilizzata per coprire i costi straordinari e rafforzare la componente patrimoniale", ha spiegato.

UnipolSai ha realizzato una plusvalenza di 110 milioni sull'operazione di cessione ad Allianz delle attività assicurative ex Milano Assicurazioni realizzata per ottemperare alle prescrizioni dell'Antitrust nell'ambito del via libera all'integrazione con Fonsai.

La cessione, perfezionata il 1° luglio, ha riguardato un ramo d'azienda composto, tra gli altri, da 725 agenzie assicurative dell'ex Milano Assicurazioni e 470 dipendenti, con un portafoglio premi di 1,1 miliardi, a fronte di un corrispettivo di 200 milioni di euro.

La cessione del portafoglio polizze sarà completata alla fine dell'esercizio 2014.

Su Unipol Gruppo Finanziario la plusvalenza è di 74 milioni.   Continua...