Immsi chiude 9 mesi con perdita 40 mln su svalutazione Alitalia

giovedì 13 novembre 2014 15:00
 

MILANO, 13 novembre (Reuters) - Immsi ha archiviato i primi nove mesi dell'anno con una perdita netta di 40 milioni, effetto della svalutazione per 40,8 milioni della partecipazione in Alitalia.

Al netto di tali svalutazione, precisa una nota, il gruppo avrebbe registrato utile di 0,8 milioni, in linea a quello registrato nello stesso periodo dello scorso anno.

Al 30 settembre l'Ebidta è cresciuto a 127,6 milioni da 114,6 milioni dello stesso periodo del 2013, e il margine è salito al 13,1% da 11,6% dei ricavi netti.

L'Ebit dei primi nove mesi del 2014 ammonta a 60,5 milioni di euro, per una crescita del 21,4% rispetto a 49,9 milioni dei primi nove mesi del 2013. Anche l'Ebit margin è risultato in crescita, passando dal 5,1% al 6,2% dei ricavi netti.

Per il comunicato integrale, clic su

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia