CORRETTO-Enel, target debito 40 mld fine 2014 non include cessioni asset Slovacchia,Romania - Cfo

martedì 11 novembre 2014 18:37
 

(Corregge nel titolo e nel testo che si tratta di Slovacchia (non Slovenia))

ROMA, 11 novembre (Reuters) - Enel precisa che l'obiettivo di indebitamento a 39-40 miliardi previsto per fine 2014 include la vendita della quota nella controllata spagnola Endesa ma non la cessione degli attivi in Slovacchia o Romania.

Lo ha detto il Cfo Luigi Ferraris nel corso della conference con gli analisti.

(Alberto Sisto)

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia