Sabaf, in calo utili e ricavi trim3, conferma stime 2014

martedì 11 novembre 2014 13:02
 

MILANO, 11 novembre (Reuters) - Sabaf chiude il terzo trimestre con un utile netto di 1,8 milioni di euro, in calo dell'11,1% rispetto allo stesso periodo 2013, su ricavi per 30,7 milioni (-7,2%) e conferma le stime per l'intero anno.

Le vendite del periodo sono state pesantemente condizionate dalla marcata flessione del mercato sudamericano, dove si è ulteriormente accentuato il calo della prima parte dell'anno, spiega una nota del produttore di componenti per cucine e apparecchi domestici per la cottura a gas.

"Anche il mercato italiano non ha mostrato segnali di ripresa; buoni risultati, invece, sono stati ottenuti in Europa Orientale, in crescita di oltre il 20%", prosegue il comunicato, che sottolinea anche il costante incremento delle vendite in Nord America.

L'Ebitda del terzo trimestre è pari a 5,9 milioni, in flessione del 7,6%.

"In considerazione del buon andamento delle vendite nei mesi di ottobre e di novembre, per l'intero esercizio 2014 il gruppo conferma le previsioni di ricavi e di redditività in moderata crescita rispetto al 2013", si legge nella nota. "Sono in corso le trattative con i clienti per il 2015; al momento non è ancora possibile formulare previsioni per il prossimo esercizio".

Al 30 settembre l'indebitamento finanziario netto è di 18 milioni contro i 19,8 milioni al 30 giugno 2014.

I clienti Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando su

  Continua...