Pop Milano, utile netto 9 mesi +63,2%, CET1 a 11,3%

martedì 11 novembre 2014 18:34
 

MILANO, 11 novembre (Reuters) - Popolare Milano ha chiuso i primi nove mesi dell'anno con un utile netto di 219,3 milioni di euro, in crescita del 63,2% rispetto a dello stesso periodo dell'anno precedente con una redditività in linea con le previsioni del piano industriale.

I conti mostrano ricavi in calo del 5,4% a 1,21 miliardi con un margine di interesse in flessione del 4,6% a 602,2 milioni, mentre i costi operativi scendono del 2,6%.

La qualità del credito risente del debole contesto economico ed evidenzia crediti deteriorati lordi in crescita dell'8,9% a 5,75 miliardi, anche se sul fronte trimestrale si registra un rallentamento della crescita (+1% su trimestre)

Al netto delle rettifiche il totale dei crediti deteriorati netti a fine settembre si attesta a 3,6 miliardi circa, in flessione dello 0,1% su trimestre.

Il livello di patrimonializzazione evidenzia un Common Equity Tier 1 dell'11,29%.

A conclusione del Comprehensive Assessment, e includendo anche le altre misure di rafforzamento patrimoniale (rimozione degli add-on e cessione quota di Anima) Pop Milano ha mostrato un eccesso di capitale pari a 713 milioni di euro.

Tenuto conto della dinamica dei crediti deteriorati negli ultimi due trimestri e dell'esito dell'Aqr "il livello degli accantonamenti effettuati è ritenuto congruo", si legge nel comunicato.

Per il testo integrale del comunicato i clienti Reuters possono cliccare su

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia