Ei Towers vede ricavi a 264 milioni, Ebitda a 136 milioni in 2018

martedì 30 settembre 2014 09:02
 

MILANO, 30 settembre (Reuters) - Ei Towers prevede di raggiungere nel 2018 264 milioni di ricavi, pari a un tasso medio di crescita annuo di circa il 3% nel prossimo quadriennio, e 136 milioni di Ebitda, pari a un tasso medio di crescita di circa il 5% e a un margine sul fatturato del 52% (dal 45% del 2013).

Il piano industriale 2014-2018, approvato ieri sera dal Cda e comunicato stamattina, sottolinea inoltre che la società è "il candidato naturale per poter svolgere un ruolo cruciale nel consolidamento del settore, anche se il timing di tale evoluzione non è ben definito".

La società mette in evidenza che "in assenza di visibilità sulla possibilità di transformational deal nei prossimi trimestri", intende procedere con un progressivo releverage della struttura finanziaria che potrebbe portare a un rapporto tra posizione finanziaria ed EBITDA fino a 2,5 volte entro il 2018. L'indice di indebitamento conservativo, finora intorno all'unità, era mantenuto tale "in vista di potenziali transformational deal" nel settore delle torri, spiega la nota.

La società prevede inoltre ulteriori 13 milioni di euro di efficienze nei prossimi 4 anni e un livello di investimenti ordinari nel periodo che si attesterà mediamente tra 11 e 12 milioni.

I clienti Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando su

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia