Kering acquista Ulysse Nardin, ricavi trim2 in linea con attese ma Gucci cala

mercoledì 30 luglio 2014 19:46
 

PARIGI, 30 luglio (Reuters) - Il colosso francese del lusso Kering ha raggiunto un accordo per rilevare il produttore svizzero di orologi Ulysse Nardin e ha archiviato il secondo trimestre con risultati contrastati, che hanno mostrato un inatteso calo delle vendite di Gucci, marchio faro del gruppo.

I ricavi di Gucci, che molti analisti si attendevano piatti nel secondo trimestre, sono scesi del 2,4% su base omogenea. Il marchio ha registrato una buona performance in Nord America ma ha sofferto nella Cina continentale, a Hong Kong, Taiwan, Singapore e in Giappone. Fiacca la performance anche in Europa per una riduzione dei flussi di turisti giapponesi e russi e un rallentamento della spesa dei viaggiatori cinesi.

Malgrado un contesto che si preannuncia ancora difficile il gruppo si aspetta un ritorno alla crescita per Gucci nel secondo semestre.

Il calo di Gucci è stato compensato dalle solide performance di Bottega Veneta e Saint Laurent, con vendite in aumento rispettivamente del 20% e del 29%.

Complessivamente il gruppo Kering nei primi tre mesi dell'anno ha realizzato ricavi per 2,35 miliardi, in linea con le attese.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia