F2i vede utile a fine anno, stima net dividend yield 2014 al 6,1%

martedì 29 luglio 2014 17:24
 

MILANO, 29 luglio (Reuters) - F2i-Fondi italiani per le infrastrutture Sgr ha chiuso il primo semestre con una lieve perdita, ma prevede di archiviare l'anno in utile e con un net dividend yield del 6,1%.

Il Cda di oggi, si legge in un comunicato della Sgr presieduta da Giuliano Asperti, ha approvato la semestrale, chiusa con una perdita di 600.000 euro. "Ma le proiezioni a fine anno", recita la nota, "pur con la sola inclusione della raccolta aggiuntiva estera in pipeline, porterebbero ad un utile di almeno 3 milioni di euro".

Il net dividend yield del 6,1% atteso per quest'anno rappresenta "un record tra i fondi infrastrutturali europei".

La raccolta del secondo fondo ha raggiunto quota 755 milioni di euro; "sono disponibili ulteriori 290 milioni di euro da investitori esteri, in attesa di prossime finalizzazioni".

L'Irr (rendimento) del primo fondo è stato pari all'11% circa, mentre il secondo, al momento, è vicino al 25%. Il primo fondo ha creato un valore (dividendi più fair value) pari a 713 milioni di euro (45% del capitale investito), con una crescita di 163 milioni di euro rispetto al 31 dicembre 2013. Il secondo fondo evidenzia una creazione di valore di 65 milioni di euro, pari a circa il 33% dell'investito.

Il dividendo complessivo da distribuire agli investitori sul primo fondo è di 110 milioni di euro, di cui 88 milioni nel primo semestre e 22 milioni nel secondo semestre. Dal secondo semestre di quest'anno, conclude il comunicato, gli investitori del secondo fondo non pagheranno la management fee, grazie ai dividendi incassati dalle società partecipate.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia