Mediaset, semestre in rosso, nessuna visibilità su seconda metà anno

martedì 29 luglio 2014 18:12
 

MILANO, 29 luglio (Reuters) - Mediaset chiude il primo semestre con una perdita netta di 20,5 milioni dall'utile di 30,1 milioni di un anno prima.

Sul risultato, precisa una nota, ha pesato una svalutazione per 12,3 milioni relativo al 22% di Digital Plus venduto dalla controllata Mediaset Espana a Telefonica.

I ricavi netti consolidati sono sostanzialmente stabili a 1.724,8 milioni (da 1.737), l'Ebit è sceso a 109,5 milioni da 133,6 milioni.

L'indebitamento finanziario netto si è ridotto a 1.026,4 milioni da 1.459 milioni di fine 2013 euro grazie a una generazione di cassa (free cash flow) di 165,2 milioni e all'incasso netto di 280,2 milioni relativo alla cessione del 25% di EI Towers.

In Italia il risultato netto è negativo per 29,3 milioni da un utile di 17,6 milioni nel primo semestre 2013. I ricavi netti sono scesi a 1.257,4 milioni da 1.310,4 milioni, con la raccolta pubblicitaria complessiva di Publitalia '80 e Digitalia '08 in calo del 3,9% a 1.019,2 milioni. In calo dello 0,9% i costi operativi a 778 milioni.

I ricavi di Mediaset Premium sono scesi a 274,3 milioni da 280,2.

"Le previsioni sull'andamento del mercato pubblicitario in Italia confermano anche per luglio una tendenza in linea con quella del primo semestre del 2014. La scarsa visibilità sugli investimenti non consente per ora di fornire indicazioni sulla seconda parte dell'anno", conclude la nota.

I clienti Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando su

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia