RPT-Lazard, utili sopra attese spinti da commissioni su M&A

giovedì 24 luglio 2014 15:45
 

(Elimina refuso dal titolo)

, 24 luglio (Reuters) - La banca di investimento Lazard chiude un trimestre sopra le attese grazie all'attività di M&A e alle commissioni di asset management in rialzo grazie all'aumento delle operazioni corporate.

Nel secondo trimestre le commissioni di advisory per M&A e altre attività sono salite del 7%.

In base ai dati Thomson Reuters, le operazioni di M&A al 26 giugno hanno già raggiunto i 1.750 miliardi di dollari, in rialzo del 75% rispetto al 2013 e ai massimi dal 2007, l'ultimo anno prima della crisi finanziaria.

Nel secondo trimestre l'utile netto adjusted di Lazard è così salito a 85 milioni di dollari, 0,64 dollari per azione, da 60 milioni, 0,45 dollari per azione, lo scorso anno.

Le attese si attestavano a 0,57 dollari per azione in base a Thomson Reuters I/B/E/S.

I ricavi operativi sono saliti del 12% a 571 milioni di dollari, sopra le attese pari a 529,31 milioni.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia