Cir, trim1 in rosso per 2,6 mln, ricavi calano 13,8% per effetto Sorgenia

lunedì 30 giugno 2014 10:43
 

MILANO, 30 giugno (Reuters) - Il gruppo Cir chiude il primo trimestre con ricavi in calo del 13,8% a 1,069,7 milioni di euro, mentre il risultato netto è negativo per 2,6 milioni rispetto a un utile di 6,4 milioni registrato nello stesso periodo 2013, secondo un comunicato.

A penalizzare i conti i risultati della controllata nel settore dell'energia Sorgenia. In sensibile riduzione anche l'Ebitda, penalizzato dal calo dei margini di Sorgenia, pari a 72,2 milioni da 107,2 milioni nel 2013, in contrazione del 32,6%. La perdita registrata nel periodo da Cir risente anche dell'impatto degli oneri straordinari da ristrutturazione di Sogefi e dei minori proventi finanziari della capogruppo. In utile, invece, il trimestre di Espresso e Kos.

Quanto a Sorgenia, che sta ristruttarando il debito con le banche, nel primo trimestre i ricavi sono scesi del 25,4% a 475,5 milioni e la perdita netta ammonta a 14,6 milioni da -8,7 milioni del primo trimestre del 2013. L'Ebitda è invece in linea con il piano a 23,9 milioni, anche se in calo da 48,5 milioni nel 2013. L'indebitamento finanziario netto della società al 31 marzo è pari a 1.853,3 milioni rispetto a 1.799,5 milioni al 31 dicembre 2013.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia