Piquadro chiude bilancio annuo con utile in rialzo 8,4% a 3,51 mln

mercoledì 18 giugno 2014 14:01
 

MILANO, 18 giugno (Reuters) - Piquadro ha chiuso il bilancio annuale con un utile netto a 3,51 milioni di euro in crescita dell'8,4% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

Una nota precisa che il cda ha proposto la distribuzione di un dividendo pari a 2 centesimi di euro per azioni per un totale di un milione di euro.

Nell'esercizio, che decorre dal 1 aprile 2013 al 31 marzo 2014, la società ha realizzato un fatturato pari a 63,05 milioni di euro, in aumento del 12,1% rispetto all'anno precedente.

L'Ebitda si attesa a 8,91 milioni (+12%).

La posizione finanziaria netta risulta negativa per 10,2 milioni di euro, in aumento di circa 1,7 milioni rispetto all'indebitamento registrato al 31 marzo 2013, che era pari a 8,5 milioni, a causa della distribuzione del dividendo, di investimenti per 4 milioni e di un incremento del capitale circolante netto di circa 3,3 milioni di euro, spiega la nota.

Per il 2014/2015, la società prevede che "possa continuare il processo di crescita fino ad ora realizzato, anche se con tassi percentuali leggermente inferiori (...) anche in ragione di un rallentamento delle dinamiche di crescita dei mercati dell'Europa dell'Est in cui il gruppo realizza circa il 7,4% del fatturato complessivo".

Gli abbonati Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando su

- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia