16 maggio 2014 / 13:48 / tra 3 anni

PUNTO 1-Carige, fiducia su aumento capitale, retail farà sua parte - AD

(Aggiunge altrio dettagli da conference call)

MILANO, 16 maggio (Reuters) - Banca Carige è pienamente fiduciosa sul buon esito dell‘aumento di capitale da 800 milioni che partirà il mese prossimo ed è convinta del completo sostegno della componente retail dell‘azionariato della banca.

Lo ha detto l‘AD Piero Montani ne corso della conference call sui risultati del primo trimestre.

“Siamo fiduciosi che l‘aumento di capitale si farà” e “convinti che la parte retail onorerà totalmente l‘operazione”, ha detto l‘AD ricordando che la quota del capitale che fa riferimento al pubblico retail è intorno al 35%.

Le stime della banca sono pertanto che la rete potrà assorbire una quota tra i 200 e i 250 milioni dell‘ammontare comlessivo dell‘aumento.

Anche dai recenti incontri avuti con gli investitori istituzionali per presentare il piano industriale e la connessa ricapitalizzazione, sono emersi segnali incoraggianti, ha aggiunto l‘AD.

Tra gli attuali azionisti, Montani ha inoltre ricordato che la Fondazione Carige ridurrà notevolemente la propria partecipazione sotto il 20% dall‘attuale quota attorno al 42%, ma sono in corso contatti con alcuni investitori pronti a rilevare pacchetti del capitale della banca in mano all‘ente.

In particolare, ha precisato l‘AD citando notizie stampa, “pare che ci siano delle manifestazioni di interesse da parte di 3-4, forse anche 5, controparti interessate a rilevare una parte importante della loro quota”.

Fiducia inoltre sulla partecipazione del socio francese Bpce, azionista con il 9,9% del capitale, così come - anche sulla base ad alcune recenti dichiarazioni - sul gruppo di soci privati legati in un patto che controlla il 6% del capitale della banca.

“Non abbiamo motivo per ritenere che questo aumento non possa andare in porto. Non c‘è un piano ‘B’ perchè non c‘è n‘è bisogno”, ha aggiunto l‘AD che tra gli elementi che dimostrano l‘interesse del mercato per la banca ha citato anche il recente andamento del titolo “molto effervescente”.

Oltre che l‘impegno sul fronte della ricapitalizzaione, Montani ha sottolineato il lavoro svolto dalla banca negli ultimi mesi, soprattutto per quanto riguarda l‘attento monitoraggio del credito e le attività in tema di gestione del portafoglio titoli e della liquidità.

In particolare, spiega l‘AD, nel trimestre si è attenuato il deterioramento della rischiosità del portafoglio crediti per effetto di minori ingressi nelle singole categorie di crediti problematici.

Grazie anche ad un maggiore controllo sull‘aggregato il credito deteriorato è diminuto dell‘1,1% rispetto a fine dicembre a 5,6 miliardi. Il coverage sul credito deteriorato è aumentato al 37,4% dal 36%.

Per quanto riguarda il portafoglio titoli, la vita media residua è stata ulteriormente ridotta da 2,86 anni e 1,75 anni, in linea con le indicazioni del piano industriale. Il profilo di liquidità consente di conseguire il piano di rimborso dell‘80% del finanziamento LTRO con la Bce entro fine anno.

Dei 7 miliardi di finanziamento iniziale, il residuo ad oggi è pari a 5 miliardi.

“Abbiamo apparecchiato la tavola e adesso lavoriamo sulle attività di sviluppo della banca per raggiungere gli indici di efficienza che ci siamo posti”, dice Montani.

Per quanto riguarda gli AQR delle Bce, Montani ha ribadito di avere superato “abbastanza agevolmente”, la fase preparatoria anche se la fase più impegnativa è iniziata da qualche settimana. Il banchiere rimane comunque “molto confidente di aver fatto bene i compiti a casa” per quanto riguarda l‘analisi e la classificazione del portafoglio crediti. “Poi, se ci saranno differenze saranno fisiologiche” e in ogni caso “minimali”, conclude.

(Andrea Mandalà)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below