PUNTO 1-Moncler, in crescita utili e ricavi trim1, fiducia su 2014

giovedì 15 maggio 2014 19:55
 

(Aggiunge dichiarazioni da conference call)

MILANO, 15 maggio (Reuters) - Moncler archivia il primo trimestre con ricavi e profittabilità in crescita a doppia cifra e resta fiduciosa sugli sviluppi futuri.

L'utile netto nei primi tre mesi sale a 23,5 milioni di euro dai 16,4 milioni dello stesso periodo 2013 e i ricavi aumentano del 16% a 145,4 milioni (+19% a cambi costanti). L'Ebitda adjusted passa a 45 milioni da 39,3 milioni.

"Restiamo fiduciosi sugli sviluppi di Moncler per il 2014 e soprattutto per il lungo termine. Siamo tutti impegnati a costruire un marchio forte e una società solida per raggiungere una crescita di lungo termine sostenibile", ha commentato il presidente e AD del gruppo dei piumini Remo Ruffini nella conference call sui risultati.

La crescita 'comparable store sales' - che considera i punti vendita a gestione diretta aperti da almeno 52 settimane - nel trimestre è pari al 10%, "grazie agli ottimi risultati raggiunti nei nostri negozi retail, all'accoglienza molto buona per la collezione primavera/estate e a una supply chain più efficiente", ha sottolineato Ruffini.

L'incremento dei ricavi è a doppia cifra in tutti i mercati internazionali, arrivati a generare il 78% del totale. In particolare, in Asia il fatturato aumenta del 42% a tassi di cambio costanti, grazie sia al mercato giapponese che a quello cinese. Nelle Americhe il gruppo registra un incremento del 15% a tassi costanti, trainato sia dal canale retail che dal canale wholesale.

Negativa invece la performance in Italia (-4%), principalmente per un diverso timing delle consegne tra primo e secondo trimestre e in considerazione del fatto che è il mercato dove è più accentuata la riduzione programmata dei punti vendita wholesale. A fine aprile l'andamento è tuttavia in ripresa, con vendite piatte rispetto allo scorso anno, ha detto nella call il Chief corporate officer Luciano Santel.

A livello di canali distributivi il retail (che pesa per il 56% del fatturato totale) registra ricavi per 81,8 milioni, con un incremento del 23% a cambi correnti e del 28% a cambi costanti. Il canale wholesale segna un incremento del 7% a tassi correnti e del 9% a tassi costanti con un fatturato di 63,6 milioni.

Al 31 marzo 2014 la rete di negozi monomarca Moncler contava 138 punti vendita, di cui 111 punti vendita diretti (Dos), in aumento di 4 unità rispetto al 31 dicembre 2013. Ad aprile si sono aggiunte le aperture di Hong Kong e Mosca e per l'intero 2014 il gruppo punta ad aprire complessivamente 24-25 nuovi negozi, hanno detto i vertici durante la conference call.   Continua...