Bim, utile sale 34% nonostante rettifiche, bene margine itermediazione

giovedì 15 maggio 2014 18:21
 

MILANO, 15 maggio (Reuters) - Banca Intermobiliare ha chiuso il primo trimestre con un utile di 4 milioni, in crescita del 34,2% rispetto allo stesso periodo del 2013 nonostante le rettifiche di valore nette su crediti per 2,6 milioni.

Il risultato delle gestione operativa, si legge in una nota dell'istituto controllato da Veneto Banca, segna un progresso del 54,7% a 9,8 milioni grazie all'andamento positivo del margine di intermediazione (+9,9%) e alla riduzione dei costi operativi.

A fine marzo Bim e le sue controllate avevano masse complessive amministrate e gestite di oltre 15 miliardi.

Sotto il profilo patrimonale il Tier 1 Capital ratio è pari al 10,26% dal 10,46% di fine 2013.

Veneto Banca, tra le quindici banche italiane sottoposte agli esami europei sulla qualità dell'attivo, ha messo in vendita la quota di controllo del 71% circa di Bim nell'ambito di un piano di rafforzamento patrimoniale.

Per il testo integrale del comunicato i clienti Reuters possono cliccare su

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia