Antichi Pellettieri, perdita ante imposte di 1,1 mln in trim1

giovedì 15 maggio 2014 15:58
 

MILANO, 15 maggio (Reuters) - Antichi Pellettieri chiude il terzo trimestre con una perdita prima delle imposte di 1,1 milioni di euro da un utile di 2,1 milioni dello stesso periodo 2013 riesposto.

Il fatturato è pari a 35.000 euro da 35,1 milioni. La diminuzione, si legge in una nota della società in concordato preventivo e sospesa dalle negoziazioni a tempo indeterminato, è attribuibile al deconsolidamento di Baldinini Srl e sue controllate a partire dal 30 giugno 2013.

L'Ebitda è negativo per 427.000 euro rispetto a un utile di 3,2 milioni.

La posizione finanziaria netta è negativa per 77 milioni.

"Rilevando il persistere di molteplici e rilevanti elementi di incertezza che gravano sulla capacità di Antichi Pellettieri Spa e del gruppo di continuare la propria operatività in un prevedibile futuro, gli amministratori, come già avvenuto in sede di predisposizione del bilancio chiuso al 31 dicembre 2013 hanno ritenuto esser venuto meno il presupposto della continuità aziendale", si legge nel comunicato.

Gli amministratori evidenziano in particolare l'esistenza di elementi di rischio e significativa incertezza derivanti da vari motivi: l'eventuale mancata omologa della procedura di concordato preventivo, l'eventuale cessione di Baldinini con tempi e modalità differenti da quanto previsto e le difficoltà di stima dei valori di realizzo dell'attivo e la quantificazione delle passività in un contesto di mancanza del presupposto della continuità.

In un comunicato separato, Antichi Pellettieri rende noto che in data odierna si è tenuta l'udienza di omologa del concordato preventivo fissata dal Giudice Delegato Luciano Varotti, alla presenza dei commissari giudiziali.

"Si precisa che non è stata presentata alcuna opposizione e pertanto l'udienza si è tenuta in assenza di parti opponenti. Al termine, il Giudice si è riservato di emettere la decisione che sarà prontamente comunicata al mercato", si legge.

  Continua...