PUNTO 1-Creval, sale utile trim1, rettifiche in aumento

martedì 13 maggio 2014 16:59
 

(Aggiunge dettagli)

MILANO, 13 maggio (Reuters) - Credito Valtellinese ha chiuso il primo trimestre con un utile netto di 0,83 milioni da 0,27 milioni del primo trimestre del 2013 beneficiando della crescita dei ricavi a fronte di un deciso aumento delle rettifiche.

Il margine di interesse, pari a 127 milioni, registra infatti un significativo miglioramento sia sul primo trimestre dell'anno scorso (+18%) sia sul trimestre precedente in un contesto di volumi in calo, ma una forte spinta arriva anche dall'attività di trading sul portafoglio titoli governativi.

Di conseguenza la gestione operativa registra un risultato netto di 107 milioni in crescita del 69,7% sullo stesso periodo dell'anno scorso.

Ancora deboli i segnali sul fronte del credito. le rettifiche nette di valore per deterioramento crediti e altre attività finanziare sono salite dell'82% a 102 milioni, risentendo di politiche valutative più rigide adottate dall'istituto, tra le 15 banche italiane sottoposte agli Aqr della Bce.

Il costo del credito balza a 205 punti base da 105 pb dell'anno scorso.

A fine marzo i crediti deteriorati netti salgono a 2,9 miliardi da 2,7 miliardi di fine 2013 con una copertura, relativamente alle sole sofferenze, del 57,3% sopra la media di sistema di 51,7%.

Il Common Equity Tier 1 'fully phased' a fine marzo è pari al 9,2% dall'8,7% di fine 2013. Il ratio sale all'11,5% se si include l'effetto dell'aumento di capitale di 400 milioni che dovrebbe partire entro fine mese.

Sul fronte della liquidità, l'esposizione nei confronti della Bce per le operaziono Ltro si è ridotta ad oggi a 2,2 miliardi dopo rimborsi per complessivi 1,050 miliardi (di cui 450 milioni nel corso del trimestre).   Continua...