Mps, perdita netta trim1 174 mln dopo rettifiche su crediti per 477 mln

lunedì 12 maggio 2014 18:27
 

ROMA, 12 maggio (Reuters) - Banca Mps ha chiuso il primo trimestre dell'anno con una perdita netta di 174 milioni di euro, dopo rettifiche su crediti per 477 milioni e con un effetto negativo e non ricorrente di circa 143 milioni per maggiori oneri sui Monti Bond.

La banca senese ha detto che prevede di cedere entro il primo semestre 500 milioni di crediti in sofferenza e ha indicato un Common equity tier1 al 10,8% a fine marzo che sale pro forma al 13,3% considerando l'aumento di capitale da 5 miliardi annunciato che servirà a rimborsare 3 dei 4,07 miliardi di Monti Bond.

Nel primo trimestre il margine di interesse è stato pari a 446 milioni in calo del 21% sul trimestre precedente e del 25,4% su un anno prima per effetto della rideterminazione del valore da corrispondere al Tesoro sui Monti Bond legato alle cessioni fatte dalla Fondazione. Questo adeguamento al maggior prezzo di vendita della Fondazione ha determinato un impatto "negativo one-off sul primo trimestre di circa 143 milioni di euro",

Senza questo effetto non ricorrente il margine sarebbe cresciuto del 4,3% circa sul quarto trimestre.

I clienti Reuters possono leggere il comunicato cliccando su

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia