De' Longhi, utile netto trim1 in calo a 17,1 mln, crescono i ricavi

lunedì 12 maggio 2014 15:27
 

MILANO, 12 maggio (Reuters) - De' Longhi ha archiviato il primo trimestre con un utile netto in calo a 17,1 milioni dai 19,2 milioni di un anno prima, nonostante l'aumento del fatturato.

Nel dettaglio, i ricavi netti sono cresciuti del 7,1% a 338,1 milioni (+12% a cambi costanti). L'Ebit ha raggiunto quota 35,4 milioni dai 33,8 milioni di un anno prima. La posizione finanziaria netta a fine marzo era negativa per 54,6 milioni.

La nota sottolinea che "la diffusa svalutazione di numerose divise di export del gruppo (quali ad esempio rublo, yen, grivnia ucraina, dollaro australiano) ha avuto un impatto complessivamente negativo sia sui ricavi che sui margini".

Nonstante ciò, la società conferma le proprie aspettative di crescita, senza però fornire una guidance precisa.

"Pur in un contesto di mercato volatile e uno scenario valutario negativo, il management ritiene di poter confermare anche negli altri trimestri dell'esercizio i propri obiettivi di crescita dei ricavi e dei margini", spiega il comunicato.

I clienti Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando su

  Continua...