Snam, utile netto trim1 +20,7% a 292 mln, gas immesso nella rete -12,7%

martedì 6 maggio 2014 08:17
 

MILANO, 6 maggio (Reuters) - Snam chiude il primo trimestre con utili in crescita nonostante la riduzione della domanda di gas legata alla congiuntura economica.

L'utile netto si attesta a 292 milioni di euro, in aumento del 20,7% rispetto allo stesso periodo 2013, e l'utile operativo ammonta a 542 milioni (+2,1%). I ricavi totali sono pari a 907 milioni (+1,2%), si legge in una nota.

Nel primo trimestre sono stati immessi nella Rete Nazionale di trasporto 16,29 miliardi di metri cubi di gas naturale, in riduzione del 12,7% rispetto allo stesso periodo 2013. La flessione, speiga la nota, è attribuibile principalmente alla riduzione della domanda di gas naturale in Italia (-18,1%), riconducibile essenzialmente ai minori consumi dei settori residenziale e terziario (-21,6%) e termoelettrico (-22,4%), in parte compensata dai minori svasi netti da stoccaggio (+2,44 miliardi di metri cubi).

Il gruppo, sulla base delle informazioni attualmente disponibili, prevede una domanda di gas naturale sul mercato italiano a fine 2014 sostanzialmente sul livello del 2013, in termini normalizzati per la temperatura.

"Rimaniamo focalizzati a investire per una crescita profittevole e remunerativa per i nostri azionisti confermando il piano di investimenti", commenta nella nota il Ceo Carlo Malacarne.

Snam - sottolinea ancora il comunicato - prosegue il proprio impegno per lo sviluppo delle infrastrutture di trasporto, stoccaggio e distribuzione del gas naturale, attraverso il rilevante programma di investimenti tecnici la cui spesa complessiva prevista per il quadriennio 2014 - 2017 è pari a 6 miliardi di euro a livello consolidato.

I clienti Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando su

  Continua...